Descrizione Progetto

Il pesto genovese è una delle salse “a crudo” più apprezzate e famose nel mondo intero.

L’ingrediente fondamentale è il basilico, che deve essere del tipo genovese (quello coltivato sulle alture di Prà – quartiere di Genova) che, a differenza di altre varietà, non ha sentore di menta.

Questa salsa viene preparata tradizionalmente “pestando gli ingredienti” (basilico, pinoli, sale, aglio e poi parmigiano reggiano e pecorino grattugiati e olio d’oliva)  nel mortaio di marmo (quello con le “orecchie”), con il pestello di legno di bosso.

Questa salsa viene utilizzata principalmente per condire primi piatti (gnocchi, trofie, trofiette, linguine, bavette, trenette, tagliatelle, lasagne ma anche risotti e minestre).